MASIERO LIONELLO

PHOTO 2020 02 10 20 09 13 2

Credo che la maniera migliore per ricordare il nostro grande Masiero Lionello sia ben espressa nella nota del tecnico nazionale della fossa universale Sandro Polsinelli che quindi riporto in forma integrale qui di seguito:

È scomparso Lionello Masiero! Sono le parole che mai nessuno di Noi avrebbe voluto ascoltare o leggere. È scomparso un Familiare che oltre ad essere stato un simbolo del Tiro a Volo Internazionale ha saputo sempre incarnare la rappresentazione vera dell'Uomo Grande, del Padre di Famiglia, dell'altruismo, dell'amicizia, del comportamento in pedana ed al di fuori di essa e di tutto ciò che le parole "Grande Uomo" possono riuscire ad esprimere. La Sua scomparsa, però, permettetemelo, sarà soltanto fisica perché Yamamoto sarà sempre con tutti noi. È stato costantemente presente ad ogni Manifestazione e continuerà ad esserlo. Non ricordo una Gara senza di Lui e senza la Sua splendida Moglie. Non trovo un Evento che non contempli la Sua presenza.
In ogni trasferta ha incarnato il simbolo del Nostro Dominatore assoluto. Noi della FU abbiamo avuto il piacere di conoscerlo e, interpretando il pensiero di Tutti, ringrazio la passione comune per la Disciplina per averci concesso un così grande onore. Lionello era Colui che raccontava la barzelletta la sera prima della gara. Era il primo, durante la riunione serale, a ritirarsi fra gli scherzi e gli applausi ed era anche il primo a tingere di rosso la lavagna dei risultati. Umile, calmo, pacato, affrontava la serie con una sicurezza sorprendente, senza titubanze. Non l'ho mai visto preoccupato, anzi, pareva che lo "zero" lo spronasse, gli desse una carica particolare. Vinceva senza alcuna meraviglia e quando saliva sul gradino inferiore del Podio, occasione rarissima, compiva il gesto senza alcun rancore e stringeva felice la mano dell'avversario. Yama ha vinto tutto quello che c'era da vincere, Campionati (sempre al plurale perché per i Titoli conquistati da Lui non può mai essere usato il singolare) Italiani, Europei e Mondiali. Coppe Europa e Coppe del Mondo, GP Fitav, Fitasc e quant'altro. No, la FU non sarà più la stessa! Di questo possiamo esserne certi. Insieme al Presidente, Luciano Rossi, alla Grande Famiglia FITAV ed a Tutti Voi, mi stringo, con un abbraccio affettuoso, alla Famiglia ed alla carissima ed amatissima Moglie Flora. Grazie Lionello, grazie per quanto hai saputo insegnarci e per quanto hai saputo regalarci. Stanne certo, Yama, rimarrai sempre con Noi! Banzai!

Uniti nel profondo dolore abbracciamo i familiari e con commozione formuliamo le nostre più sentite condoglianze da tutta la famiglia Federale regionale del Veneto del delegato Lonardi Adriano, il consigliere nazionale Forti Fabrizio, il CAR Gobbo Adriano, la Commissione tecnica del settore giovanile presieduta da Borghi Giovanna, dai tutti i delegati provinciali, e gli altri incaricati federali, da tutti i presidenti delle Società con i rispettivi staff e dai tiratori tutti. 

A nome di tutti è stato inviato ai familiari questo telegramma: "Nel ricordo incancellabile di Lionello, amico di tutti, onesto, leale e grande campione, la Federazione italiana di tiro a volo si unisce con grande affetto e rimpianto al vostro dolore. Con commozione vi inviamo sentite condoglianze.   Firmato FITAV Veneto".


Stampa   Email