LA MEDAGLIA OLIMPICA DEBORAH GELISIO SALE IN CATTEDRA. PDF Stampa E-mail
Scritto da Adriano Lonardi   
Sabato 21 Marzo 2015 18:45

Venerdi 20 marzo gli alunni dell’ Istituto Istruzione Superiore  tecnico agrario Stefani-Bentegodi di Verona, hanno incontrato la campionessa medaglia olimpica Deborah Gelisio, assieme al coordinatore nazionale del progetto “linea Verde” “il tiro a volo nella scuola”, Sergio Carella ed al delegato regionale del Veneto Lonardi Adriano. L’azione è stata avviata dallo studente Freoni Luca tessera FITAV VN46591, che ha sfruttato l’occasione di avere un bravo professore di ginnastica Bissoli Mauro.  Il professore, previo accordi,  ha fatto richiesta per poter informare i suoi studenti dello sport del tiro a volo. Ben volentieri la Federazione ha colto l’occasione e rapidamente organizzato l’incontro. Alle ore 14,00 con la classe 2AT e poi alle ore 15,00 con la classe 3AT, 48 alunni hanno potuto assistere alla proiezione del video, alla breve illustrazione dello sport del tiro a volo ed ascoltare dalla viva voce della campionessa la sua esperienza con le emozioni, i sacrifici e le gioie della sua pratica sportiva. È stato un momento molto importante che gli alunni hanno voluto cogliere interamente. Deborah ha anche risposto alle numerosissime domande dei giovani alunni che, molto curiosi e determinati a non lasciarsi sfuggire l’occasione di poter interloquire con una medaglia olimpica si sono alternati esponendo tutte le loro richieste. Alla fine grande soddisfazione e compiacimento per quanto hanno potuto apprendere. Ma questo è il primo steep perché l’intraprendente professore ha già programmato una mattinata sul vicino campo di tiro di Zevio dove tutti i ragazzi hanno affermato di voler provare a colpire alcuni piattelli.

Il progetto Linea verdeSport nella scuola” si propone in modo da coinvolgere soprattutto le istituzioni: C.O.N.I. Centrale e Regionale – MIUR (Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca) – FITAV centrale e regionale. L’iniziativa si inserisce nel progetto della Federazione con il coinvolgimento della struttura nazionale del CONI per la diffusione a livello territoriale e delle scuole tramite il Piano dell’offerta formativa (POF) d’istituto del progetto denominato progetto “LINEA VERDE” “Il Tiro a Volo nella scuola” “I giovani incontrano i campioni” il cui obiettivo è accrescere la conoscenza del mondo del tiro a volo in ambito scolastico, in collaborazione con il CONI, ampliando la base dei praticanti in età giovanile attraverso il coinvolgimento delle strutture territoriali e le Associazioni Sportive Dilettantistiche (ASD) della FITAV. Solo con la narrazione diretta, si è in grado di trasmettere qualcosa di impossibile da percepire attraverso i registri della modernità: l’emozione.  La narrazione è il perno intorno al quale ruota l’idea originale dei “valori dello sport”. Oltre alla narrazione in aula il progetto prevede un successivo incontro sul campo con prova pratica del tiro a volo.

In Veneto, prima regione dopo il Lazio dove è stata collaudata la procedura, sono già state avviate le procedure con il CONI per dar corso al progetto e programmare per il prossimo anno scolastico numerosi istituti scolastici.

Ultimo aggiornamento Sabato 21 Marzo 2015 19:02
 
FINALE CAMPIONATO REGIONALE INVERNALE DI COMPAK PDF Stampa E-mail
Scritto da Adriano Lonardi   
Sabato 21 Marzo 2015 12:05

Si è concluso il Campionato Regionale di Compak domenica primo marzo in quel di Verona presso l’impianto di Zevio. Buona ma non grande la partecipazione dei tiratori con 76 iscritti. Questo ci ha fatto ripensare alla formula dei due giorni che, se da un lato consente di gareggiare anche a chi non può partecipare alla domenica, dall’altro non permette di provare i campi al sabato, il solo giorno libero per molti appassionati. Assieme al giovane, ma con una grande esperienza oramai acquisita, responsabile Fabio Permunian, visto anche il maggior numero di ore di buona luce disponibili in estate, riproponiamo il prossimo campionato estivo, come negli anni precedenti, lasciando il giorno del sabato disponibile per provare i campi. Ma tornando alla gara il migliore dell’intero weekend a Zevio è stato Scaglianti Marco brava seconda categoria che ha chiuso le due serie con un solo errore ciascuna 48/50 seguito da ben cinque  47/50 di Negrisiolo Marco di 2°,  Pasi Stefano e Borico Andrea eccellenza, Benetton Gianni di 1° e Santirosi Alvaro Master. Sempre molto bravo il Campione Italiano Invernale del Settore Giovanile Camporese Cristian con 45/50, come pure sempre brava la Campionessa Italiana Invernale Bonigolo Arianna con 44/50. Ma a Zevio prova conclusiva del Campionato Invernale si sono effettuate le nomine e premiazioni dei Campioni Regionali Invernali Veneti che sono: per l’eccellenza Borico Andrea, per la prima categoria Benetton Gianni, per la seconda categoria Scaglianti Marco, per la terza categoria Maule Mirco, per i Veterani Bigolin Luciano, per i Master Santirosi Alvaro, per il settore giovanile Camporese Cristian e per le Ladies Bonigolo Arianna. Nella classifica delle Società, alla fine della quarta prova di Zevio sono risultate perfettamente a pari merito la Società Nuovo Borgo e la Società G.Rosatti, ambedue con 1.110 piattelli. È stato necessario applicare l’articolo G.7.3.10 lettera a), che ha definito la differenza nella somma dell’ultima serie, assegnando la prima posizione ed il titolo di Cmpione Regionale Invernale alla Società ASD TAV Nuovo Borgo, seconda classificata l’ASD TAV G. Rosatti e terza classificata l’ASD TAV La Fattoria. Queste le classifiche finali.

Ultimo aggiornamento Sabato 21 Marzo 2015 12:07
 
RISULTATI 3° PROVA FU AD AGNA PDF Stampa E-mail
Scritto da Adriano Lonardi   
Venerdì 13 Marzo 2015 23:28

Sabato 7 e domenica 8 marzo u.s. sull’impianto della Società Le Tre piume di Agna , si è disputata la terza prova del Campionato Regionale di Fossa Universale.  Il perdurare delle condizioni meteo tipicamente invernali hanno sacrificato le prestazioni degli 85 tiratori che si sono inscritti alla gara. Migliore di tutti, ancora una volta, è stato Paolo Cavarzan che ha “fallito” solo 2 piattelli concludendo con 48/50, distaccando di un piattello Franco Rosatti. Nella classifica dopo 3 prove è sempre la Società Le tre Piume che mantiene la testa, con La Fattoria che, in questa gara, ha rosicchiato 1 punto di distacco limitando ora la differenza a 3 piattelli. Prossima ed ultima prova a Mira sul campo de La Fattoria sabato 21 e domenica 22 marzo.  Queste tutte le classifiche della gara, i premiati e le classifiche dopo tre prove.

Ultimo aggiornamento Venerdì 13 Marzo 2015 23:32
 
CAMPIONATO D'INVERNO DEL SETTORE GIOVANILE PDF Stampa E-mail
Scritto da Adriano Lonardi   
Martedì 17 Febbraio 2015 21:24

APOLLONI ERALDO è CAMPIONE ITALIANO INVERNALE di Double trap!! Il VENETO è CAMPIONE ITALIANO di Double trap!!  Nella kermesse nazionale invernale riservata al Settore Giovanile, primo appuntamento dell’anno, che si è svolta a Rimini, il Veneto ha imposto la supremazia nella specialità double trap. Nell’individuale  il giovane Eraldo  è stato insuperabile ed ha messo tutti dietro classificandosi primo assoluto con il punteggio di 49/60 ad un piattello dal secondo. Anche il terzo gradino del podio è veneto con Dal Moro Jacopo a sole tre lunghezze da Eraldo. Fantastico nel risultato e nel suo progredire continuo, Eraldo ci emoziona e promette molto bene. Se continua con questo impegno, dice il suo Istruttore Francesco Belluco, le vittorie saranno il naturale epilogo delle sue future gare. Oltre al titolo individuale il terzetto Apolloni Eraldo, Dal Moro Jacopo e Galesso Andrea hanno battuto la squadra lombarda di ben 24 lunghezze, conquistando il titolo italiano a squadre. Mentre nella Fossa Olimpica i nostri portacolori sono rimasti attardati con il migliore Trabucco Andrea che dopo una prima serie deludente mette a segno una seconda serie perfetta e si classifica all’ottavo posto, nello skeet siamo riusciti a salire sul podio con il bravo Ranieri Lorenzo che con uno splendido 43/50 è salito sul secondo gradino a tre lunghezze dal primo.

Neanche il tempo di pulire il fucile perché è molto vicino il prossimo appuntamento, a Lonato, l’otto marzo, con il Gran premio FITAV Nord.

Ultimo aggiornamento Giovedì 26 Febbraio 2015 22:44
 
PROGRAMMI CAMPIONATO REGIONALE 2015 PDF Stampa E-mail
Scritto da Adriano Lonardi   
Giovedì 19 Marzo 2015 00:47

Pubblicati tutti i programmi del Campionato Regionale Veneto 2015. Si trovano all'interno dei Campionato Estivo (nel menù principale) e nelle singole specialità. per il momento manca il programma del tripletto in fase di definizione. Questa la tabella riepilogativa dove sono indicate tutte le gare e le date di svolgimento.

Ultimo aggiornamento Giovedì 19 Marzo 2015 01:08
 
FINALE CAMPIONATO INVERNALE SKEET PDF Stampa E-mail
Scritto da Adriano Lonardi   
Giovedì 26 Febbraio 2015 22:24

Si è concluso, domenica 22 febbraio u.s. il Campionato Regionale Invernale di Skeet con la prova a Porpetto. Con una giornata fredda e piovviginosa, 40 sono stati i tiratori complessivamente che hanno partecipato alla gara. Quest’anno purtroppo complessivamente  i partecipanti hanno subito una flessione per la quale dovremmo considerare dei correttivi come, ad esempio, i due giorni di gara come le altre specialità. A fine della prova si è proceduto con tre premiazioni: premiazione dei campioni invernali del Veneto, premiazione dei campioni invernali del Friuli V.G. e premiazione del trofeo del Veneto e del Friuli V.G.

Per quanto riguarda la gara di domenica il migliore di tutti, è stato un giovane promettente del Settore Giovanile: Ranieri Lorenzo che ha chiuso con  23 +24 totalizzando 47/50. Bravissimo tiratore, al primo anno nelle fila del Veneto, parleremo spesso di lui. Con lo stesso totale ma con i punteggi delle due serie invertiti a seguire Vizzon Simone del Friuli e  Bissoli Renzo, terzo, ambedue con 47/50.

Alla fine della gara, il bravo coordinatore Dalla Bona Paolo, ha completato la classifica finale del Campionato Regionale tenendo validi due migliori punteggi, di ogni tiratore e assegnando lo scudetto e la medaglia FITAV ai Campioni Regionali Invernali del Veneto. Cominciando dalla prima categoria il titolo regionale è stato conquistato da Bissoli Renzo. A seguire nella seconda categoria si è laureato Campione regionale Invernale Moriggi Maurizio. Per la terza categoria è stato De Santi Pietro il migliore con medaglia e scudetto. Nelle qualifiche è diventato Campione regionale Invernale  dei Veterani Frasson Mario mentre nei Master è  Marchi Vittorio a imporsi per l’ennesima volta quale Campione regionale Invernale. Mentre nessuna Ladies ha ottenuto due punteggi validi per la classifica finale, nel Settore Giovanile è  Ranieri Lorenzo che sale sul gradino più alto del podio ed è incoronato Campione regionale Invernale con  medaglia FITAV e scudetto .

Ma non è finita qui, infatti a seguire si è stilata anche la classifica dei tiratori che hanno disputato tutte e tre le prove in una unica classifica per gli appartenenti alle due regioni. Con il punteggio più alto di 137/150 è  Bissoli Renzo il migliore che  conquista l’ambito  trofeo, riconsegnato per l’occasione da Munaro Enrico vincitore nel 2014. C’è voluto uno spareggio per definire la posizione dei due gradini successivi del podio con due tiratori che hanno terminato il Campionato con lo stesso punteggio di 136/150. Ha avuto la meglio Marussi Andrea (Delegato Regionale del Friuli V.G.) che ha conquistato il secondo posto relegando l’altrettanto bravo Traforti Arturo, sul terzo gradino del podio. Infine, ma non per importanza, la classifica delle Società dove ha predominato lo Shoting Team Scaligero. La squadra capitanata da Munaro Enrico, si è imposta con 776 piattelli conquistando i sei scudetti di Società campione regionale invernale. Distaccata di 16 piattelli, è salita sul secondo gradino del podio la squadra del Nuovo s.c. Borgo. Al terzo posto con 735 la Società di Agna Le tre Piume.  Queste tutte le classifiche.

Ultimo aggiornamento Giovedì 26 Febbraio 2015 23:07
 
TERZA PROVA CAMPIONATO REGIONALE INVERNALE FO PDF Stampa E-mail
Scritto da Adriano Lonardi   
Martedì 17 Febbraio 2015 18:19

Contrariamente alle previsioni atmosferiche, le due giornate della finale del Campionato regionale invernale di fossa olimpica, sono state caratterizzate non solo dall’assenza di pioggia ma addirittura anche dal sole, sempre accompagnate ovviamente, dall’aria di febbraio quindi invernale. La partecipazione ha visto una sensibile flessione rispetto ai 150 tiratori delle finali invernali degli ultimi due anni. Al Vecio Piave tra sabato e domenica si sono iscritti ed hanno gareggiato 115 tiratori. La miglior prestazione è stata quella dell’ottima seconda categoria  Salvalaio Fabrizio con due serie perfette 50/50.  Al secondo e terzo posto parimerito si sono classificati rispettivamente Brunato Gianni di prima categoria e l’Eccellenza Cavarzan Paolo a tre lunghezze dal capo classifica. Il primo risultato di terza categoria è stato quello di un promettente Peron Adriano che ha chiuso con 46/50. Nelle qualifiche il migliore dei Veterani è stato Anapoli Franco con 46/50. Primo dei Master si è qualificato Bonadio Luciano distaccato a 41/50. Due le ladies partecipanti con la Raffaeli Valeria che vuole assolutamente mantenere lo standard acquisito nel Settore Giovanile cioè sempre prima con 41/50. Infine i partecipanti in età settore giovanile hanno sofferto la coincidenza con il campionato italiano invernale che si è disputato a Rimini ed ha visto un buon numero di veneti iscritti. Uno solo Pavan Mattia ha partecipato al Vecio Piave. Ma alla fine di questa gara, essendo la finale, ha visto anche la proclamazione dei Campioni Regionali Invernali di FO con il punteggio di 2 prove su tre, che sono: Boem Pietro per i disabili, Raffaelli Valeria per le ladies, Zampieri Luigi dei Master, Minguzzi Luca Alberto per il settore giovanile, Anapoli Franco dei Veterani, Brunelli Gianfranco per la prima categoria, Salvalaio Fabrizio per la seconda categoria, Frassoni Andrea per la terza categoria ed infine Cavarzan Paolo per l’Eccellenza. Le premiazioni a fine gara sono state condotte dal delegato provinciale di Venezia Zella Filippo e dal coordinatore, direttore di tiro nazionale, Miglioranza Paolo. Queste tutte le classifiche sia della 3° prova, compreso i premiati, che la classifica finale dove sono indicati i Campioni Regionali Invernali in grassetto (al primo posto di ogni classifica) ed i titolari dei Bonus, evidenziati in giallo, per la partecipazione al Campionato Italiano invernale che si terrà il 01/03/2015 ad Acquaviva (TE) per le categorie: 1°, 2°, Veterani e Master ed a Rimini per le categorie Eccellenza 3°, Ladies e settore giovanile. Questi i relativi bonus da stampare e consegnare alla segreteria all’iscrizione della gara. Sono raggruppati in tre elenchi:   prima,Veterani,Master;      seconda;      Ecc,terza,ladies,S.G.

Ultimo aggiornamento Martedì 17 Febbraio 2015 18:35
 
«InizioPrec.123456789Succ.Fine»

Pagina 2 di 9