TESSERATI FITAV IN VENETO PDF Stampa E-mail
Scritto da Adriano Lonardi   
Venerdì 05 Agosto 2016 22:36

Alcuni giorni orsono, sul sito Federale www.fitav.it è comparso questo articolo nel quale

veniva descritta l’analisi dei tesserati nelle oltre 400 società italiane. In analogia alle classifiche delle competizioni sportive la Federazione ha fatto quattro classifiche, una per ogni categoria di appartenenza delle Società, in base alla numerosità dei tesserati. In questo articolo sono nominate le Società che occupano i primi tre posti.  Ebbene su 16 Società di tutto il territorio italiano nominate, ben 4 sono del Veneto! Questo per rilevare l’ottimo stato di “salute federale” che sta vivendo la nostra regione. Nonostante la morsa della crisi economica non allenti sensibilmente, il livello di miglioramento dell’ambiente tiravolistico che le nostre Società hanno raggiunto è tale da fornire, al tiratore appassionato, un ambiente molto piacevole per trascorrere del tempo praticando lo sport preferito. Questo ci consente di mantenere, se non incrementare, il numero dei tesserati. Certo che il livello non è per tutti uguale, come anche l’impegno per fare nuovi tesserati.  Al 31 luglio la più numerosa, si conferma la Società di 1° categoria Santa Lucia di Piave con 253 tesserati FITAV. Con soli 4 tesserati in meno è la Società di 2° categoria G. Rosatti con 249. La Fattoria, di 3° categoria, rimane con 210 tesserati di poco superiore alla Società di 2° categoria Vecio Piave con 204. Ottimo il risultato del lavoro svolto dalla Società Nibbio la più numerosa di 4° categoria con 102 tesserati uno in meno della Società di 1° categoria Le Tre Piume! In questo allegato il grafico con i dati di tutte le Società del Veneto poi la tabella con le Società divise per categoria di appartenenza, in ultima pagina la tabella comparativa delle regioni d'Italia a metà anno. Terminato il Campionato Regionale, per le Società la competizione continua fino al termine del corrente anno. In questa gara però non conta saper rompere i piattelli ma saper come farli rompere ai tiratori. Ovviamente con le dovute valutazioni circa l’area geografica di competenza, qui è migliore chi gestisce con grande passione, quindi investe nei miglioramenti dell’impianto e cura l’accoglienza fornendo un ambiente piacevole, confortevole e sereno.  Chi crede nella Federazione, ne rispetta i suoi organismi e applica le sue regole che sono state scritte dopo una grandissima esperienza, al solo scopo di tutelare lo sport del tiro a volo

.

Ultimo aggiornamento Venerdì 05 Agosto 2016 23:05
 
CAMPIONATO REGIONALE DI FU A AGNA PDF Stampa E-mail
Scritto da Adriano Lonardi   
Giovedì 04 Agosto 2016 16:41

Con la sesta prova di Domenica 31 luglio ad Agna, si è concluso l’intenso Campionato Regionale di Fossa Universale. Ottima la partecipazione con 92 iscrizioni per quella che rimane una formula molto gradita: 4 serie per 100 piattelli. Il successo della manifestazione è dovuto anche al fatto che quest’anno la gara è stata programmata la domenica precedente al Campionato Italiano delle Società e Coppa Campioni che si svolgerà proprio sullo stesso campo della Società Le Tre Piume. Inoltre il numero di partecipanti è stato elevato anche per il largo intervallo di tempo messo a disposizione dal Coordinatore Conventi Gianpaolo, nel pomeriggio. La scelta di utilizzare l’intera luce solare, ha richiesto un impegno notevole dei bravi Direttori di tiro ed ha richiesto ai numerosi partecipanti alla cerimonia delle premiazioni, l’attesa fino a sera. L’analisi della partecipazione dell’intero Campionato vede 546 iscrizioni totali che hanno richiesto il lancio quasi 32.000 piattelli ripartiti nelle 6 Società ospitanti. La Società che ha segnato il maggior numero di iscrizioni nell’intero Campionato, è quella della Società di 4° categoria del presidente Ceccato Giovanni, grande trascinatore dei suoi iscritti, che ha contribuito con il 22%: quasi un quarto del totale iscrizioni, 45 iscrizioni in più dei tiratori del Presidente Sartori Torquato Urano e più del doppio di quelli del Presidente Mantovani Silvio.

Le classifiche a fine gara, come previsto, sono state due. Quella per il montepremi che anche qui è stato incrementato di 2 quote a 910,00 euro, era a 100 piattelli. La performance migliore è stata di Tiberio Claudio e Cerchier Davide ambedue con 95/100 seguiti, ad un piattello, dai 4 tiratori Masiero Lionello, Peron Adriano, Cavarzan Paolo e Soranzo Manuel. Questa la classifica a 100 piattelli.

Per la classifica a 50 piattelli utilizzando le due serie migliori, è l’eccellenza Tacchetto Robertino che riesce a ottenere due serie perfette e totalizza un bel 50/50. A seguire sei tiratori con 49/50: il master di eccellenza Masiero Lionello, il Veterano di seconda Trovò Luigi, la prima categoria Cerchier Davide, La seconda categoria in età settore giovanile Soranzo Manuel, la terza categoria Peron Adriano ed infine l’eccellenza Cavarzan Paolo.

Terminata la gara il coordinatore ha immediatamente predisposto la classifica finale individuale con i quattro miglior punteggi in penalità. Per la categoria eccellenza Campione regionale Mariotto Valter con 5 penalità seguito da Bertolli Lino con 11 penalità. Per la prima categoria Campione regionale Cerchier Davide con zero penalità seguito da Tiberio Claudio con 5 penalità e Lucchini Mirco con 7 penalità. Nella seconda categoria è Campione regionale Visentin Claudio con 2 penalità. Al secondo posto si è piazzato Antolini Loriano con 4 penalità davanti a Callegaro Padovan Giorgio con 6 penalità. Il campione regionale di terza categoria è Peron Adriano con zero penalità seguito da Fornito Marco con 5 penalità e Cerchier Enrico con 6 penalità. Nella qualifica Veterani è Marzotto Graziano che si laurea Campione Regionale con 6 penalità seguito da Lonardi Adriano con 7 penalità e Gentili Massimo, che vince lo spareggio con Saugo Giorgio con 8 penalità. Nei Master è Masiero Lionello che vince il titolo di Campione Regionale con zero penalità seguito da Simonato Mario Bruno con 7 penalità e da Sanson Silvio con 14 penalità. Nel settore giovanile un crescente Soranzo Manuel si aggiudica il titolo di Campione regionale con zero penalità e tra le ladies è Sella Francesca la Campionessa regionale indiscussa con zero penalità. Nella classifica finale delle Società, infine, si è aggiudicato il titolo La Società La Fattoria con 56 punti seguita da Nibbio con 40 punti mentre per il terzo posto c’è voluta una serie di spareggio per assegnare il gradino del podio a Fossalunga giunta pari merito con lo ST Scaligero. Queste tutte le classifiche. NB: il Coordinatore Conventi Paolo tel 320 8433070 ha ancora 4 premi dell'ultima prova + 3 premi delle prove precedenti, da consegnare!!

Ultimo aggiornamento Giovedì 04 Agosto 2016 17:21
 
CAMPIONATO REGIONALE DT ZEVIO PDF Stampa E-mail
Scritto da Adriano Lonardi   
Giovedì 28 Luglio 2016 21:48

Domenica 24 luglio 2016 presso l’impianto TAV Zevio, si è disputata l’ultima prova del Campionato Regionale di Double Trap.   22 sono stati i partecipanti, un numero che è l’esatta media di tutte le prove del Campionato che ha dunque visto registrare 88 iscrizioni. Rimaniamo sicuramente la regione che registra il maggior numero di iscrizioni nel Campionato Regionale di questa Specialità. E questo nonostante la programmazione di ben due prove, sia caduta in giornate concomitanti con impegni nazionali del settore giovanile obbligando la loro mancata partecipazione. Si tratta di quattro o cinque giovani per gara. Rimane comunque l’amara constatazione che molti appassionati tiratori di questa specialità quest’anno sono mancati e se è vero che siamo riusciti a coinvolgerne altri, la perdita registrata è stata sorprendentemente significativa. Analizzando la tabella nell’ultima pagina delle classifiche, si vedono caselle senza o con un basso numero di tiratori, che segna una mutata adesione al nostro Campionato.

Ma tornando alla gara finale di Zevio, a fine giornata ben due tiratori l’eccellenza Correzzola Marco e la seconda categoria Cerchier Davide hanno ottenuto lo stesso punteggio di 51/60 con il primo che vice per miglior seconda prova. A seguire altri due parimerito con 46/50 Mantovani Francesco batte il Presidente della Società ospitante Frapporti Vittorio per miglior seconda serie.  Alla fine della gara il coordinatore Girotto Nicola ha redatto la classifica finale ed assieme al responsabile della specialità per il Veneto, Sperandio Claudio, hanno effettuato le premiazioni dei Campioni regionali 2016. Per la categoria Eccellenza è Correzzola Marco il Campione Regionale. Per la seconda categoria conquista il titolo Cerchier Davide davanti al Direttore di tiro Businaro Sergio e, terzo, Marcolongo Umberto. In terza categoria il Campione regionale è Baldan Francesco che vince su Alberti Marco. Maron Bruno diventa Campione Regionale dei Veterani davanti a Maghini Gastone. Infine è Lisiero Sergio il Campione Regionale dei Master. Queste tutte le classifiche.

Ultimo aggiornamento Giovedì 28 Luglio 2016 22:07
 
QUINTA PROVA CAMPIONATO REGIONALE FU MEL PDF Stampa E-mail
Scritto da Adriano Lonardi   
Venerdì 15 Luglio 2016 06:55

Nell’impianto più in quota del Veneto, ospiti del Presidente Renato Gelisio nel cinquantesimo anno dalla sua costruzione, sabato 9 e domenica 10 luglio 71 tiratori si sono recati in quel di Mel (BL) per partecipare alla penultima prova del Campionato regionale Veneto di FU. Qui la performance migliore è stata ottenuta dalla prima categoria Cerchier Davide che nelle due serie commette un solo errore e chiude con un ottimo 49/50. Ad un solo piattello di distacco con 48/50 il seconda categoria Visentin Claudio che con 23+25 si posiziona davanti al veterano di seconda categoria Lonardi Adriano con 25+23. Ottimo anche Peron Adriano, il miglior risultato di terza categoria con 47/50. Tra i Master il migliore è stata la seconda categoria Simonato Mario Bruno con 46/50. Seppur al di sotto delle sue ottime normali prestazioni Soranzo Manuel si conferma migliore del Settore Giovanile con 45/50. Migliore eccellenza è stato Mariotto Valter che qui però si ferma a 44/50. Infine la tenace ed appassionata Biadene Paola rimane la migliore tiratrice lady. Nella classifica a squadre è la Società ST Scaligero ad ottenere il miglior risultato con 142/150 distaccando La Fattoria di due piattelli. Terza si conferma Fossalunga con 139/150. Tali risultati non modificano le posizioni dei primi tre posti in classifica dopo 5 prove con La Fattoria saldamente al comando con 46 punti seguita da Nibbio con 37 e Fossalunga con 33. Ad Urano nell’ultima prova è sufficiente la conquista di 2 punti per ottenere la matematica certezza di vincere il Campionato anche nell’ipotesi che Ceccato ottenesse il punteggio massimo di 10 punti. Tutto da decidere invece per il secondo e terzo gradino del podio dove sono tre le contendenti: Nibbio con 37 punti, Fossalunga con 33 punti e lo ST Scaligero con 32 punti. Prossimo appuntamento finale importante e divertente: 100 piattelli (4 serie) a scorrere (non serve preiscrizione) per la classifica si scelgono le due serie migliori! Appuntamento ad Agna solo domenica 31 luglio. Queste tutte le classifiche con l’elenco dei premiati. Ricordo che i premi, come consuetudine, sono stati cortesemente ritirati dal coordinatore Conventi Gianpaolo tel. 320 8433070 che si è fatto carico di tenerli a disposizione e portarli all’ultima prova.

Ultimo aggiornamento Venerdì 15 Luglio 2016 16:16
 
CAMPIONATO REGIONALE ELICA PDF Stampa E-mail
Scritto da Adriano Lonardi   
Venerdì 29 Luglio 2016 16:32

Evviva l’elica! Evviva il Campionato Regionale di elica che si svolge in Veneto! È questo il primo sentimento che sorge spontaneo analizzando le tre gare che si sono disputate presso l’impianto ASD TAV Vecio Piave punto di riferimento dell’elica in Veneto. 25 tiratori iscritti nella prima prova, 24 nella seconda e 30 nella terza per un totale di quasi 80 iscrizioni. Una media superiore a quella del double trap. Merito della Società Vecio Piave che coltivando questa specialità, contribuisce con oltre il 90% dei tiratori. Merito anche del costante impegno profuso in questi anni per dare quella che potremmo definire “pari dignità” a questa specialità, organizzando sistematicamente il campionato invernale ed il campionato estivo con montepremi, medaglie e scudetti. Siamo convinti che se una specialità è in crisi ridurre le gare significherebbe ridurre gli appassionati. Questo teoria ha già dato i suoi profitti, in passato, con lo SKEET. Nell’elica infatti il gruppo si è incrementato di nuovi appassionati che cogliendo l’occasione di provare in qualche gara adesso continuano. Quindi avanti con l’elica che è una specialità forte, in crescita e molto bella. Le tre prove del Campionato regionale si sono disputate sabato 30 aprile, sabato 26 maggio e sabato 25 giugno. Sabato 16 luglio verso sera sono state effettuate le premiazioni con la consegna delle medaglie e degli scudetti per ognuna delle 5 classifiche. Vince il titolo di Campione regionale senior Coppiello Denis che riesce a totalizzare l’en plein con 24 eliche su 24 davanti a Minguzzi Luciano e Pancot Mariano ambedue con 22/24. Il titolo di Campione regionale dei Veterani se lo aggiudica Ronchese Steni con 22/24 davanti ad Andreoli Atreo con 21/24. Nella qualifica degli over 70 conquista il titolo di Campione regionale master Candiani Ezio con 23/24 battendo Griffante Dino con 22/24, terzo classificato Coppiello Giovanni con 19/24. Nel settore giovanile è il Campione Mondiale in carica Pavan Mattia che non lascia dubbi e conquista il titolo regionale con 21/24 davanti a Minguzzi Carlo Alberto rimasto a 14 eliche. Infine per le ladies conquista il titolo di campionessa regionale la presidente della commissione tecnica del settore giovanile Borghi Giovanna con 19 eliche davanti alla promettente Fatu Alina Mihaela. Queste tutte le classifiche che comprendono le tre generali una per prova e la classifica finale con evidenziati in giallo i Campioni regionali contenente anche gli amici non tesserati in Veneto che hanno frequentato le gare ma non possono essere tenuti in considerazione.

Ultimo aggiornamento Venerdì 29 Luglio 2016 18:40
 
CAMPIONATO REGIONALE DI DT A PONSO PDF Stampa E-mail
Scritto da Adriano Lonardi   
Giovedì 28 Luglio 2016 21:11

Sabato 02 luglio si è svolta al Tav G. Rosatti di Ponso la terza prova del Campionato regionale di Double Trap. Purtroppo ci sono state parecchie defezioni da parte degli appassionati Veneti del Double trap, fortunatamente vista la vicinanza con il Campionato Italiano che si svolgeva la domenica, qualche tiratore fuori regione ne ha approfittato per confrontarsi con i nostri specialisti Veneti. La gara l’ha vinta Vescovi Andrea la piazza d’onore è per Rossi Ferdinando e al terzo posto Belli Alessandro . Per le società la prima classificata il Tav G. Rosatti con 155, seconda il Tav Le Tre Piume con 152. Purtroppo nonostante bastino tre tiratori per comporre la squadra, non ci sono stati altre Società. Queste le classifiche. firmato Girotto Nicola

Ultimo aggiornamento Giovedì 28 Luglio 2016 21:14
 
QUARTA PROVA CAMPIONATO REGIONALE COMPAK VECIO PIAVE PDF Stampa E-mail
Scritto da Adriano Lonardi   
Venerdì 15 Luglio 2016 07:06

Si è concluso il Campionato Regionale individuale e Societa di Compak Sporting domenica 11 Luglio 2016  al VECIO PIAVE. E’ stata una giornata molto calda che ha messo a dura prova sia i tiratori e i direttori di gara, 70 i partecipanti che si sono sfidati per la finale ed hanno interrottamente cercato di frantumare più piattelli possibili. Nella Classifica generale della gara si è aggiudicato il primo posto con il punteggio di 48 Camporese Cristian qualifica Settore Giovanile al secondo posto la seconda categoria Longhin Roberto con 47 e al terzo posto di prima categoria  Permunian Fabio con il punteggio di 46 , per la categoria Eccelenza Vanin Luca, Canova GuidoBadioli Francesco con il punteggio di 45, terza categoria Perdon Francesco con 45 piattelli rotti, qualifica veterani Bigolin Luciano con 45, master De  Toni Angelino e Franceschet Gianni, per le squadre prima classificata con 270 piatti rotti l’ASD TAV G. Rosatti al secondo posto TAV N. Borgo con 263, al terzo posto TAV  il Vecio Piave con 256. Queste tutte le classifiche dopo le 4 Prove scartando la serie peggiore.              

firmato Permunian Fabio

Ultimo appuntamento sarà la gara denominata "2° TROFEO REGIONALE VENETO 2016" che si disputerà a Zevio nel penultimo fine settimana di luglio esattamente sabato 23 e domenica 24. Si tratta di una bella gara dove oltre al solito montepremi di euro 900,00 saranno messi a disposizione due bellissimi trofei in marmo messi a disposizione dall'azienda VIMAR del presidente Vittorio Frapporti. I trofei saranno assegnati alla prima squadra ed al primo individuale del barrage finale dove parteciperanno i primi di ogni classifica. Questo il programma.

Ultimo aggiornamento Venerdì 15 Luglio 2016 07:45
 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 2 di 13